Zingaretti: “Raccolta differenziata fallita per colpa dell’Ama e di Alemanno” – Roma – Repubblica.it

Zingaretti: "Raccolta differenziata fallita per colpa dell'Ama e di Alemanno"

Zingaretti: “Raccolta differenziata fallita per colpa dell’Ama e di Alemanno” – Roma – Repubblica.it

Il candidato del centrosinistra alla presidenza del Lazio: “E’ stato giusto revocare quelle decisioni. Come provincia siamo stati gli unici a opporci a quei due siti con argomenti tecnici”

Zingaretti, cosa c’entrano le sue dimissioni da presidente della Provincia con le scelte di Sottile?
“C’entrano eccome: noi siamo stati gli unici a opporci a quei due siti con argomenti non solo politici ma anche tecnici. Soprattutto avevamo insistito per una gestione pubblica dei controlli”.

Secondo lei perché il ministro ha preso questa decisione?
“Perché in questi mesi bisognava andare avanti con un progetto che puntasse al porta a porta anche a Roma e quindi al riciclo; all’utilizzo di impianti trattamento meccanico biologico, poi eventualmente bisognava pensare di interrare a Malagrotta solo rifiuti trattati e in parte trasferirli all’estero o in altre regioni”.

Cos’è che non è andato allora?
“Tutto il progetto è fallito per colpa dell’incapacità dell’Ama e del sindaco Alemanno. Il porta a porta non è mai decollato. Gli impianti per il trattamento meccanico biologico sono stati sottoutilizzati e non sono stati neanche capaci di fare una gara seria per portare i rifiuti all’estero”.

A questo punto meglio far gestire la partita al governo?
“Diciamo che finalmente Clini ha il coraggio di dire quello che tutti sanno: e cioè che fino a quando il ciclo dei rifiuti sarà gestito da questo sindaco il problema sarà irrisolvibile. Siamo al paradosso con un’amministrazione che ha chiesto più poteri su tutto e che in realtà è commissariata su tutto. Ma a questo punto è talmente logorata la situazione che escluderei che ci siano comuni del Lazio pronti a ospitare i rifiuti di Roma”.

Un accordo con Alemanno non è riuscito a trovarlo, perché?
“Ci tengo a dirlo: non è un problema di centrodestra contro il centrosinistra perché in provincia di Roma abbiamo aumentato, in quattro anni, la raccolta porta a porta da 29mila persone all’attuale milione e questo grazie a sindaci di destra e di sinistra”.

Sì è vero, ma il sindaco l’ha accusata di non aver deciso il sito.
“È una colossale bugia. Una provincia non può decidere per un Comune neanche dove si fa un campo di bocce figuriamoci una discarica. Noi dovevamo indicare aree idonee e lo abbiamo fatto ma il sindaco ha avuto paura di decidere. Noi abbiamo la competenza di aiutare gli altri 120 comuni dell’hinterland e lì i risultati sono straordinari. Il problema non sono i comuni della Provincia”.

Se venisse eletto in Regione, cosa farebbe?
“Quello che abbiamo fatto in Provincia, apriremmo una fase nuova e moderna”.

In concreto?
“Realizzeremmo un piano per la riduzione dei rifiuti prodotti, punteremmo alla raccolta porta a porta, all’impiantistica per il compostaggio e alle isole ecologiche. Anche in Regione trasformeremmo i rifiuti in risorse”.

(02 gennaio 2013) Repubblica.it di ANNA RITA CILLIS

Info Admin Antidiscarica
Amministratore del BLOG del Comitato NO MEGADISCARICA

One Response to Zingaretti: “Raccolta differenziata fallita per colpa dell’Ama e di Alemanno” – Roma – Repubblica.it

  1. Sergkio Marchetti 3497262025 says:

    NO Sig. Zingaretti, non dica sciocchezze!
    NO Sig. Zingaretti, Lei sta dicendo delle colossali sciocchezze! La raccolta differenziata è fallita (e andrà sempre peggio) non solo per colpa di coloro che Lei ha nominato, ma di tutti quegli ottusi che non vogliono accettare i mille limiti e inutili sacrifici, finanziari e fisici (specialmente per gli anziani) ai quali Amministratori come Lei, tutti i sindaci e il Governo sottopongono i cittadini. Per favore spieghi (non in politichese) ai cittadini perché Lei e tutti i sindaci interessati NON VOLETE arrivare ad una differenziazione e riciclo del 100% che potreste avere completamente gratuita (preferendo un qualunque costoso e modesto altro %, con un conseguente grande inquinamento dovuto a quel maledetto % rimanente e seme della discordia), utilizzando le nuove tecnologie contenute nel Complesso Ecologico Polivalente. Dica, per favore, che cosa osta secondo Lei, ad eliminare da subito la Tarsu o Tares per i cittadini, e a ricevere per l’Ente pubblico il rimborso tutte le spese che vengono annualmente sostenute per la raccolta, trasporto e trattamento dei rifiuti? Quale parte del “COSTO ZERO E INQUINAMENTO ZERO” non Le è chiara?
    Sia invece ben chiaro che questo sfogo non è diretto a Lei come uomo e meno ancora come appartenenza politica, ma solo come politico e Amministratore, perché quanto sopra lo dico o lo chiedo in questo momento a Lei semplicemente perché ho appena lette le Sue risposte in una intervista fattale da Repubblica, ma devono intendersi rivolte contemporaneamente e integralmente anche a tutti gli altri che dovrebbero autoconsiderarsi coinvolti e interessati ,come il Commissario Gentile, il Ministro Clini, il sindaco Alemanno, tutti i sindaci dell’hinterland di Roma, oltre che tutti i comitati a protezione dell’ambiente e dei cittadini ed infine ai cittadini stessi, che con i propri Amministratori si bracciano da anni in inutili sceneggiate, dicendo sempre NO a tutto senza mai formulare proposte concrete, efficaci e risolutive (che esistono abbondanti e che il 90% dei menzionati conoscono benissimo).
    VOLER rinunciare ad una gestione rifiuti perfetta, non inquinante, remunerativa per gli Enti e i cittadini, continuando con metodi trogloditici e risolvendo inviando, all’estero con denaro che continua inutilmente ad essere sottratto dalle esangui tasche dei cittadini, fa pensare che si nasconda del masochismo (da parte di tutti) o che vi siano altre (magari ottime) ragioni non ufficialmente note. Scelga il lettore quello che preferisce pensare, io mi limito ad essere pronto a provare a chiunque quello che affermo.
    Sergio Marchetti, 349 7262025, rsumarchetti@gmail.com

LASCIA IL TUO COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: