L’OPINIONE – 25 LUGLIO 2012 – Il comitato vuole il referendum per mettere una X sul digestore

L’OPINIONE – Articolo del 25 LUGLIO 2012

ALLUMIERE – Il movimento studia anche a una petizione per avere un risarcimento

Il comitato vuole il referendum per mettere una X sul digestore

di FLAVIA DONATI
Il destino della discarica di Allumiere non è stato ancora deciso, ma il comitato non intende stare con le mani in mano. “No mega

Emiliano STEFANINI, leader del comitato “No Megadiscarica”

discarica”, in questi giorni, sta lavorando ad alcuni progetti, come riuscire a ottenere un’audizione da parte della commissione Ambiente della Comunità europea e una petizione popolare con relativa raccolta firme per richiedere un risarcimento danni per i cittadini che non sono stati coinvolti in nessuna delle decisioni riguardanti l’impianto e soprattutto per la forte pressione mediatica che stanno subendo.
Il punto su cui il comitato vuole puntare di più, riguarda una delibera per indire un referendum per l’abrogazione parziale del piano regionale dei rifiuti.
Nel gennaio 2012 la regione Lazio ha approvato un piano di gestione dei rifiuti, in cui i punti 10.7 e 10.8 sono quelli che hanno destato più perplessità. Questi infatti prevedono la costruzione di un impianto per la gestione dei rifiuti se non si raggiungono gli obbiettivi prefissati nel Piano per la raccolta differenziata e non si realizzano le politiche di riduzione, anzi ci sia un aumento della produzione dei rifiuti. I Comuni hanno però diritto a delle deroghe per quanto riguarda gli obiettivi minimi per la raccolta differenziata, deroghe che non sono state autorizzate né dalla Regione né dal Ministero dell’ambiente e di conseguenza i punti 10.7 e 10.8 del piano regionale non sono attuabili. Esiste la possibilità di indire un referendum abrogativo parziale o totale del piano e la richiesta deve essere fatta da 10 consigli comunali con un minimo di 50.000 elettori. Emiliano Stefanini e soci, seguendo l’esempio di Cerveteri che ha già approvato la delibera, vuole presentare un documento simile nei diversi comuni del comprensorio, così da poter raggiungere il numero per richiedere il referendum. Per cercare di sensibilizzare ancora di più l’opinione pubblica sul problema della discarica il comitato sta  organizzando per l’ultima settimana di agosto e la prima di settembre un evento musicale per cui hanno già avuto la disponibilità di  diversi artisti.
Il luogo è ancora da fissare, “No mega discarica” voleva organizzarlo nella zona dello Spizzicatore, ma il comune di Allumiere non è d’accordo, «molto probabilmente – ha annunciato Stefanini – si terrà a Civitavecchia».

Info Admin Antidiscarica
Amministratore del BLOG del Comitato NO MEGADISCARICA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: