TRC Giornale.it – Inquinamento, Di Gennaro: “Così non va”

Inquinamento, Di Gennaro: “Così non va”

 

Dopo la fotodenuncia di Vittorio Petrelli e la richiesta di un incontro con l’Autorità Portuale da parte dell’assessore all’Ambiente Roberta Galletta, un altro esponente della maggioranza prende posizione contro il ritorno dell’inquinamento tra i problemi attuali della città. “Vedere tutte le mattine il cielo sopra il porto e la centrale di Tvn a strisce nere e blu è uno spettacolo desolante” dichiara Marco Di Gennaro, consigliere comunale della Lista Tidei.

 

 

 

 

 

“Anche stamane – afferma Di Gennaro – erano ben evidenti, a diversa altezza, gli inquinanti fumi emessi dalla centrale e dalle numerose navi presenti nel porto. Così non va, soprattutto considerato lo sforzo che l’Autorità Portuale sta facendo e le facilitazioni economiche concesse agli armatori in cambio della riduzione delle emissioni di fumi. Si può e si deve pretendere di più a tutela della salute e dell’ambiente da chi usufruisce del nostro porto e che, sicuramente, ha in cambio più di quello che dà. Stesso discorso vale per l’Enel la cui centrale di notte sembra non funzionare a dovere visto il colore del cielo sopra di essa e per molti chilometri d’intorno. Se a ciò si aggiunge il problema delle polveri di carbone nel contesto della centrale, la mancata realizzazione del bosco ed il non rispetto del livello previsto di emissioni, credo sia giunto il momento di affrontare con tempestiva determinazione la problematica delle attività industriali che insistono nel nostro territorio pretendendo ogni sforzo perché siano rese il più possibile ecocompatibili e rendendo chiaro che, se così non fosse, l’amministrazione è pronta a prendere ogni eventuale contromisura si rendesse necessaria, ivi inclusa la chiusura della centrale”.

 

Info Admin Antidiscarica
Amministratore del BLOG del Comitato NO MEGADISCARICA

One Response to TRC Giornale.it – Inquinamento, Di Gennaro: “Così non va”

  1. Sergio Marchetti says:

    Non crediate che solo la “vostra” centrale dell’Enel “non funzioni bene di notte”. Questo cattivo risultato notturno sembra endemico per quasi tutti i mostri a combustione e tutte le industrie di ogni tipo e natura che abbiano delle ciminiere dalle quali escano polveri e veleni di qualsiasi genere. Le ipotesi possono essere solo due, o i costosissimi filtri antiparticolato (solo quello, perchè la normali sostanze velenose escono ugualmente) hanno “…paura del buio” o qualcuno li esclude qualche ora di notte per allungare l’intervallo tra una sostituzione e l’altra. Comunque basta un elementare facilissimo esperimento di controllo per scoprire che le sostanze che si posano sul terreno di notte sono circa il doppio di quanto si posa nello stesso punto di notte, naturalmente a parità di operatività dell’impianto.

LASCIA IL TUO COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: