Comunicato riassuntivo e chiarificatore a tutti i membri e sostenitori del Comitato

Dopo un lungo lavoro di concertazione tra Amministrazione Comunale e Comitato, si è giunti finalmente ad una intesa sul testo della delibera di iniziativa popolare presentata dal Comitato stesso.
Concertazione, dunque.  Soprattutto col Segretario Comunale per non incappare in eventuali vizi di forma e quindi di illegittimità, e, naturalmente, concertazione politica con l’Amministrazione.
Va ribadito che la filosofia della delibera che 570 cittadini hanno sottoscritto resta integra e gli obiettivi che ci eravamo prefissi non vengono per nulla snaturati, anzi, in qualche misura si rafforzano, visto che il contributo di ognuno è stato preso in considerazione proprio perché andava nella direzione di un cammino condiviso.
Va ricordato, anche, come il Comitato sia passato, in poco più di un mese, dalla completa avversione e indifferenza da parte dell’Amm. Com., ad un riconoscimento formale in sede pubblica e riconosciuto come unico referente cittadino veramente trasversale, nonché come un autorevole e credibile organo che si oppone allo scellerato piano della megadiscarica nel nostro territorio.
Il lavoro paga. Eravamo e siamo convinti che quasi 4000 firme siano un supporto fondamentale al nostro lavoro. Eravamo e siamo convinti che le nostre partecipatissime assemblee sono uno strumento di straordinaria partecipazione democratica. Abbiamo maturato una conoscenza e una capacità di analisi, cercando di basarci su fatti concreti per dare risposte concrete.
E chi non ha percorso con il Comitato nemmeno un metro di questa faticosa strada comune; chi non ha condiviso le nostre proposte e la nostra piattaforma, non può ergersi a giudice, non può permettersi di accusare chi ha lavorato fino a notte fonda, chi ha girato in lungo e largo per acquisire conoscenze e informazioni, senza offendere anche l’ultimo di noi che ha impastato la colla per i manifesti!
Il gioco dei detrattori è finito! Chi per puro spirito distruttore o chi per beceri interessi elettorali rinnega il lavoro di molti non ha motivo di essere ascoltato. I cittadini ormai lo sanno che i “giochetti” di pochi non portano da nessuna parte.

IL COMITATO “NO MEGADISCARICA”

Info Admin Antidiscarica
Amministratore del BLOG del Comitato NO MEGADISCARICA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: