CARO SINDACO, SMENTISCA SUBITO LE SUE DICHIARAZIONI …

CARO SINDACO, SMENTISCA SUBITO LE SUE DICHIARAZIONI DI IERI O LEI E LA SUA GIUNTA STATE “MESTANDO NEL TORBIDO”

Da un articolo apparso ieri su TRCGiornale ( link all’articolo su http://www.trcgiornale.it ) e ascoltato dall’emittente locale durante i telegiornali, si scopre che il Sindaco di Allumiere, o non conosce i confini del proprio territorio ed il progetto Alemanno, La Russa, Polverini, oppure sta mentendo.

Innanzitutto va detto che l’area interessata dal progetto “ CITTADELLA DEI RIFIUTI ” è completamente all’interno del “ CAMPO CHIMICO ”, adiacente alla zona “SPIZZICATORE” (Zona industriale di Allumiere) e che è per intero nel territorio del Comune di Allumiere.

Poi all’insegna dell’unità e non della divisione, il Comitato NO MEGADISCARICA da giorni cerca di far comprendere all’Amministrazione Comunale quali siano le connessioni tra la discarica, la zona industriale e l’impianto di compostaggio, ma evidentemente anche davanti l’evidenza e alla firma di quasi 3000 cittadini l’Amministrazione disconosce la realtà e persevera nel volere una rottura con la popolazione.

Risulta inammissibile e strano che in ogni confronto pubblico negli ultimi giorni il Sindaco e l’Assessore all’Ambiente cambino al ribasso la dimensione dell’impianto di compostaggio, il progetto presentato in una commissione comunale è di 160/180 mila tonnellate, in seno all’assemblea del 7 marzo, organizzata da SEL (Sinistra Ecologia Libertà) l’Assessore Aretebani dichiara che l’ipotesi di progetto è di 80 mila tonnellate, nell’assemblea pubblica del 18 marzo diventa magicamente di 50 mila tonnellate, per arrivare a ieri in un incontro tra il Sindaco e una delegazione del Comitato NO MEGADISCARICA, dove pur di non abbandonare il progetto afferma che è di 25-30 mila tonnellate!

E’ chiaro che questo tipo di atteggiamento, che addirittura disconosce la continuità della Cittadella dei Rifiuti con l’adiacente Zona Industriale porterà alla rottura, auspichiamo un ravvedimento dell’Amministrazione Comunale in modo che tutti insieme, dalla stessa parte, si possa lottare contro questo scempio.

Info Admin Antidiscarica
Amministratore del BLOG del Comitato NO MEGADISCARICA

3 Responses to CARO SINDACO, SMENTISCA SUBITO LE SUE DICHIARAZIONI …

  1. carlo says:

    dopo aver assistito al consiglio comunale che si è svolto ieri sera, cioè, martedi 22 marzo, dove fra i tanti punti si è discusso anche della proposta che la maggioranza vuole portare avanti come “IMPEGNO CONTRO LA DISCARICA”; ci siamo resi immediatamente conto delle sterili argomentazioni contenute in essa, utili solo a dare un accenno di risposta (contentino) ufficiale alle tante preoccupazioni dei paesani in riguardo alla vicenda discarica e per nulla ricca di proposte costruttive e di opposizione concreta verso una situazione che necessita di passi ben piu impegnativi e responsabili.
    NO ALLA DISCARICA è un affermazione che è facile da esternare e che spetta per lo piu a noi paesani che non abbiamo possibilità alcuna di poter essere attivi sul fronte politico, ben altre sono le opposizioni che un amaggioranza dovrebbe impegnarsi a sottoscrivere e mettere in atto; ancor piu deludente è stato il comportamento dei consiglieri di maggioranza che verso le ore 20:00, avevano forse appetito e uno alla volta si sono defilati verso l’uscita, mentre in aula il sindaco, i consiglieri di minoranza e i paesani presenti tra i quali alcuni membri del comitato stavano ancora discutendo su alcuni punti riguardanti l’opposizione alla discarica.
    come al solito è emerso poco e quel poco è sembrato confuso, poco chiaro, credo di aver capito tra le tante discussione molto accese e colorite tra consiglieri che la decisione ultima su come manifestare il dissenso alla discarica da parte di allumiere dovrebbe essere presa in un tavolo aperto a tutti i movimenti, partiti e persone che vogliano portare la propria proposta utile, ma, devo essere sincero anche nel dire che il sindaco è stato chiaro nel ribadire che alcuni punti suggeriti dal comitato e accettati da molti paesani non saranno mai presi in considerazione e che se ci sarà mai un unica voce incaricata di rappresentare tutti i paesani negli incontri ufficiali è doveroso dire che sarà una voce derivata da mediazioni forzate e non da serene valutazioni visto che la maggioranza ha intenzione di realizzare sia la zona industriale, sia l’impianto di compostaggio che in 10 minuti di assemblea ne è stata prima negata l’esistenza per poi sentirci dire che stanno valutando il progetto, e ovviamente, difficilmente accetteranno la proposta di rifiutare i soldi che arriveranno a discarica avviata, proposta che è stata avanzata dal comitato al fine di evitare, come per la vicenda dei soldi derivati dalla centrale a carbone, che il popolo si batte a cuore aperto sperando di concretizzare il proprio obiettivo tramite la protesta, la ribellione i cortei le manifestazioni e le assemblee pubbliche sperando che non si debba arrivare alle proteste piu estreme che si sono verificate a Napoli, mentre i sindaci e i politici tutti si accordano amichevolmente per una retribuzione onerosa e legale verso le amministrazioni, da parte del contestato al fine di giustificare il torto, utilizzando tutti noi come dei burattini utili ad alzare il prezzo in questione.

  2. Ogn'or è buona says:

    Non mi pare che, rispetto ai comportamenti dei sindaci del territorio sulla vicenda TVN, non ci siano grosse novità per l’opposizione alla mega discarica.
    La storia non riesce ad insegnare nulla.
    Comincio a sospettare che in fondo, ai cittadini stia bene così…

  3. emiliano says:

    PERSONALMENTE NON HO TANTA FIDUCIA NELLE ISTITUZIONI LOCALI PROPRIO IN FUNZIONE DELL’ESPERIENZA TVN, VEDI QUI E’ ANCORA PEGGIO PERCHE’ SUL CARBONE I NO STRUMENTALI SI SONO SCOPERTI AL MOMENTO DELLE TRATTATIVE SULLE COMPESAZIONI ECONOMICHE, INVECE QUESTA VOLTA POTREBBERO DIRE NO ANCHE A DISCARICA REALIZZATA TANTO LA LEGGE PREVEDE COMUNQUE CHE PER OGNI QUINTALE DI RIFIUTI CHE ENTRA IN DISCARICA ILCOMUNE CHE LA OSPITA SI BECCA CIRCA 15 CENT DI EURO SUL PROPRIO BILACIO COMUNALE.
    E’ PER QUESTO CHE CI BATTIAMO PER U NO CONCRETO CHE PUI LEGGERE SUL MANIFESTO DI ADESIONE AL COMITATO.

LASCIA IL TUO COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: