Si comincia!

Allumiere 11/3/2011
Se ne sono accorti solo ora che la discarica di Malagrotta era colma!!!
Come al solito si usa la tecnica dell’ emergenza e mai si prevengono i danni con un processo di pianificazione. E’ sicuramente il metodo più rapido per sbloccare fondi e finanziamenti anche per far costare le opere pubbliche 10 volte di più rispetto ad un progetto affidato ad una gara di appalto.
l’emergenza serve anche a prendere decisioni senza consultazione e senza il coinvolgimento della popolazione che può soltanto prendere atto dei giochi fatti e subire l’installazione di un impianto di compostaggio, discarica ed inceneritore annesso, il tutto costruito al confine con una zona protetta a livello naturalistico che ha un ecosistema delicato e già da decenni messo a rischio con l’inquinamento provocato dalle centrali elettriche prima ed oggi dalle mega-navi da crociera in sosta nel porto di Civitavecchia che si sommano alle altre navi del settore mercantile.

Non crediamo che la popolazione dei comuni interessati subirà passivamente questo progetto “Malagrotta BIS” … Allumiere, Civitaveccchia, Tolfa, Tarquinia e anche Monteromano, sono a due passi dalla megapattumiera, noi diciamo NO a questo ulteriore atto di incompetenza amministrativa.

Info Admin Antidiscarica
Amministratore del BLOG del Comitato NO MEGADISCARICA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: